18 giu 2009

Pensiero della sera


Signore Gesù,
abbi pietà di noi e perdona i nostri peccati,
la nostra umana miseria.
Signore Gesù,
le brevi ore della nostra vita
sono impegnate a costruire una società fondata su una scienza
ed una tecnica adoperate per dominare, non per servire l'uomo,
per esaurire le risorse e gli equilibri che sono in natura e non
per godere della terra creata da Dio e delle tracce che essa
conserva del Paradiso Terrestre.
Assisti, Gesù, i giovani che studiano, perché comprendano
che l'uomo deve essere servito ed amato, non posseduto.
Mandaci ,Gesù, tecnici che mettano la macchina al servizio dell' uomo,
di tutti gli uomini.
Mandaci,Gesù, dei giornalisti che descrivano la verità e non siano al
servizio dei potenti, ma uomini liberi.
Mandaci dei dirigenti i quali comprendano che il loro fine non è accumulare ricchezze,
potere e piacere,ma amministrare con senso di giustizia, di pace e di solidarietà,
distribuendo equamente i beni della terra.
Soprattutto,Gesù, mandaci dei sacerdoti santi,dei papi come quellli che abbiamo
visto e vediamo riconoscenti ed avendo sulle labbra una preghiera perché Tu li
custodisca per santa madre Chiesa e per il mondo intero.
Noi, Gesù, ci affidiamo completamente a Te. E questo vuol dire che spendiamo,
al Tuo servizio, tutte le nostre energie.
Sì, Signore Gesù, nonostante i nostri peccati,
noi speriamo di riuscire a spendere le nostre energie al Tuo servizio,
noi esseri indegni e sporchi di peccato.
Ti vogliamo bene

Vincenzo
collare

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...