14 mag 2011

Fam.ID

Nella misura in cui ci sforzeremo di raggiungere per noi la libertà dei figli di Dio, saremo anche aiutati a lasciare agli altri la stessa libertà. Pertanto eviteremo di giudicare i comportamenti altrui, di sanzionarli e di condannarli, perché Dio solo conosce le motivazioni di tali comportamenti e Lui solo può giudicare. Avremo, pertanto, un atteggiamento di rispetto verso tutti e di sospensione di giudizio; “quel tale si è comportato così” potremo dire, ma non potremo mai dire se ha fatto bene o ha fatto male: è qualcosa che riguarda solo Lui e Dio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...