28 giu 2012

spiritualità

Spiritualità




 Nella vita di ognuno ci sono momenti nei quali si crede di non poter andare più avanti. Anch'io mi sono trovato in certe situazioni in cui mi pareva di esser arrivato al capolinea. Ero tentato di trarmi fuori da ogni responsabilità, da ogni fastidiosa incombenza e preoccupazione. Chi crede in Dio e nella vita, non perde la fiducia di poter proseguire, anche nelle ore oscure, lungo il retto cammino. Voglio ritrovarlo anch'io questo cammino e, fidandomi di Dio. Percorrerlo passo dopo passo, qualunque sia la meta.

  
 
 So di avere ben poco da offrire in cambio dell'amore di Dio. Non posso vantare grandi meriti, la mia fede non è particolarmente solida, non ho mai messo a repentaglio la vita per Dio. Mi presento a Dio con le mani vuote. Posso solamente sperare in lui e aprirgli tutto il mio cuore: egli mi assicura che non serve altro per poter sperimentare il suo amore e riconoscere la sua voce. Poiché non ho nulla da offrire. . . accetterà me.

  
 
 Essere persone di fede non significa dover proibire a se stesso e agli altri ciò che  è bello e piacevole. Anzi, il contrario! La fede mi insegna che l'amore e la gioia, il mangiare e il bere, la soddisfazione e la buona fortuna sono tutti doni di Dio. Dalla sua mano posso accogliere la bellezza delle montagne e lo splendore di un tramonto, così come a persona che mi ama, i boccioli che fioriscono a primavera, un buon pasto salutare. O Signore, oggi mi sento bene e ti ringrazio!

  
 
 Nel corso della mia vita ho cercato aiuto, di volta in volta, presso i genitori e gli insegnanti, presso esperti e medici, presso amici e anche presso qualche esoso specialista. Ho pure provato ad aiutarmi da me stesso con diversi mezzi e sistemi. Ci sono però situazioni nelle quali tutte queste persone e questi espedienti non mi bastano per poter tirare avanti. Nei momenti decisivi della vita, il vero soccorso può venire soltanto da Colui che ci sorregge tutti con la sua mano.

  
 
 Se il mio rapporto con Dio dovesse dipendere soltanto dalle mie capacità, dalla mia fedeltà e costanza, sarebbe ben poco duraturo. Difficoltà e incertezze metterebbero in pericolo la mia fede, così come succede con tante cose preziose e significative della vita. Per mia fortuna Dio si comporta in maniera del tutto diversa. Egli rimane fedele alla propria parola e verso di me. Il suo amore non si lascia mai mettere in discussione.

 (Rainer Haak)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...